A Torino nasce il Museo di Arte Urbana Aumentata

Un nuovo museo a cielo aperto che fonde la realtà con il digitale: è MAUA Museo di Arte Urbana Aumentata di Torino accessibile gratuitamente a tutti da sabato 6 aprile.
Grazie a Bepart 46 opere di street art vengono animate con la realtà aumentata e diventano l’occasione per esplorare le zone meno conosciute della città. Si può scegliere liberamente il proprio percorso (su www.mauamuseum.com, app Bepart o catalogo Maua distribuito negli Info-Point torinesi) e ad ogni tappa l’esperienza raddoppia: i murales, inquadrati con lo smartphone, generano una nuova opera e si trasformano in un lavoro di digital art appositamente creato per il museo con il coinvolgimento di oltre 200 studenti, creativi e digital artist.

L’inaugurazione è fissata per sabato 6 e domenica 7 aprile con una “mostra lampo” di una selezione di opere, sperimentabili dalle 13 alle 18 al Parco Aurelio Peccei di Piazza Ghirlandaio.

(Credits photos:
Bepart MAUA Torino PH A Jayakodi
Bepart MAUA Torino AR Beatrice Costa PH P X Ciuca
Bepart MAUA Torino AR Beatrice Costa PH P X Ciuca)



In questo articolo: