Rubavano in casa e fotografavano le vittime addormentate, arrestati

Sei persone sono state arrestate dai carabinieri di Pinerolo con l’accusa di aver messo a segno almeno 79 colpi in abitazioni tra torinese, cuneese e astigiano. Sceglievano quasi sempre abitazioni isolate, preferibilmente abitate da anziani. Con un “succhiello” forzavano gli ingressi e in molti casi, prima di lasciare l’abitazione fotografavano le vittime addormentate.

Hanno colpito a Bricherasio, San Germano Chisone, Luserna San Giovanni, Lusernetta, Perosa Argentina, Pinasca, Cuorgné, Colleretto Castelnuovo, Villar Perosa, Pont Canavese, Sparone, Susa e ancora in provincia di Asti e Cuneo. In diversi casi hanno portato via anche le auto, spesso di lusso, parcheggiate nei giardini.



In questo articolo: