Settimo Torinese, trovate ossa umane nel giardino dell’abitazione da cui è scomparsa Samira Sbiaa nel 2002

Samira Sbiaa è scomparsa 17 anni fa, ma non c’è stata alcuna denuncia da parte del marito, che ha sempre sostenuto la tesi della fuga. Oggi, dopo la mobilitazione dei familiari in Marocco e una prima perquisizione con i cani molecolari, sono state trovate delle ossa umane nel giardino dell’abitazione di via Petrarca a Settimo Torinese. La prima perquisizione non è stata possibile per i molti oggetti accatastati nel giardino e in casa, ma già a fine marzo i cani avevano mostrato di aver annusato qualche traccia. Dopo la bonifica è stato messo in campo anche il Georadar, una tecnologia sofisticata che è stata usata anche nell’indagine del delitto di Yara Gambirasio.

Gli scavi, fatti nel punto del giardino in cui Aska e Simba, i due cani molecolari, hanno fiutato qualcosa hanno portato alla luce delle ossa umane. Sembrerebbe che il giallo della scomparsa di Samira Sbiaa sia arrivato a una svolta.



In questo articolo: