Rapinano prostitute a Torino sottraendo a una il cellulare, due arresti

Due cittadini italiani di 42 anni, entrambi con precedenti di polizia e domiciliati a Borgaro Torinese, si sono resi responsabili, sabato notte scorso, di un’aggressione nei confronti di tre cittadine nigeriane che si trovavano in via Ala di Stura angolo Veronesi, in attesa di “clienti”. Gli uomini, senza un reale motivo, scendevano da una Smart e, dopo aver minacciato le donne, ne raggiungevano due, le malmenavano, e si impossessavano del telefonino caduto ad una di loro. Gli agenti della Squadra Volante, tempestivamente giunti sul posto, riuscivano ad intercettare l’auto con a bordo i due fuggitivi e la fermavano in via Cecchi, rinvenendo il telefonino rubato, che veniva poi restituito alla vittima. Una delle donne percosse ha riportato una lesione alle costole, l’altra lievi contusioni. L’autovettura utilizzata per recarsi sul luogo teatro dei fatti e per la fuga è stata sottoposta a sequestro penale nonché a fermo amministrativo, poiché il conducente la guidava pur avendo la patente di guida revocata. I due uomini sono stati tratti in arresto per lesioni e per furto in concorso.



In questo articolo: