A maggio a Torino GUS.TO ALL Torino Music and wine festival

Prenderà il via il 10 maggio (e continuerà l’11 e 12) a Torino la seconda edizione di Gus.To all Music and Wine Festival. La location dell’evento, ideato e curato dall’Associazione Musicale inTono di Torino, si svilupperà fra il Conservatorio Statale di Musica Giuseppe Verdi, e le attigue Piazza Bodoni e zona di Borgo Nuovo.

Differente nei contenuti e obiettivi dalla prima edizione, per il 2019 l’accento verrà posto sulla fruizione inclusiva dell’evento da parte di tutti i cittadini: Gus.To all sarà infatti una manifestazione accessibile a tutti, comprese le persone con disabilità motorie, uditive e visive – anzi, per la prima volta un evento è pensato per vari tipi di disabilità. Al tempo stesso, Gus.To all si pone anche altri obiettivi: diffondere la cultura musicale, garantire l’apertura festiva straordinaria del Palazzo del Conservatorio, organizzare attività laboratoriali di liuteria e promuovere le aziende di eccellenza dell’Alto Astigiano. Inoltre, la Biblioteca del Conservatorio di Torino, istituita nel 1867, conserva – tra le altre rarità -, la collezione completa dei manoscritti originali del musicista Giovan Battista Polledro, intorno alla cui figura ruota l’intera manifestazione. Polledro, nativo di Piovà Massaia (Asti), proprio a due passi da Castelnuovo Don Bosco, grande viaggiatore e ospite nelle corti europee del XVIII secolo, accompagna silenziosamente Gus.To all, attraverso la riproduzione grafica e fotografica di alcune sue pagine manoscritte che avvolgeranno l’intera manifestazione di musica.

L’evento sarà inaugurato venerdì 10 maggio con un concerto alla presenza delle Istituzioni del mondo della Cultura e del Commercio e del Turismo accessibile, presso il Salone del Conservatorio, a cui seguirà una degustazione offerta dalle Aziende vinicole partecipanti.

Sabato 11 maggio alle ore 11:00 si inizierà con un concerto dalla balconata del Palazzo del Conservatorio di un ensemble di corni – quindi si apriranno le danze per il Gran Tour Musicale, gestito dalle guide di Turin-Tour: visite guidate all’interno del Conservatorio (dove si potranno consultare manoscritti originali e visitare la Galleria degli strumenti musicali accompagnati da un giovane esperto del Conservatorio) e nella zona Borgo Nuovo. Le visite guidate saranno aperte a tutti, anche per persone con disabilità motorie e sensoriali, con la possibilità, su prenotazione, di avere un interprete della Lingua dei Segni LIS per i non udenti, mentre per i non vedenti ci sarà la possibilità di provare in un’apposita saletta del Conservatorio alcuni strumenti musicali.

Domenica 12 maggio Piazza Bodoni ospiterà un evento di grande rilevanza per la città: quello della musica dal vivo degli studenti del Conservatorio, in contemporanea a degustazioni di prodotti enogastronomici. Sarà anche possibile per i partecipanti condividere un’esperienza unica: si potrà accedere ad una degustazione “al Buio” che, grazie all’uso di una mascherina, permetterà – attraverso un’ipotetica simulazione della cecità – di scoprire e potenziare la relazione tra l’olfatto e il gusto (degustazione gratuita, previa registrazione presso l’apposito desk presente in Piazza il giorno stesso). Non mancheranno concerti di ensemble vari – in collaborazione con il Liceo Musicale Cavour, le scuole di musica Il Laboratorio del Suono del Sermig e la Scuola Civica Musicale di Torino –, uno spettacolo di tango gestito dalla Polisportiva U.I.C.I. onlus dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, dove un gruppo di ballerini non vedenti danzeranno accompagnati dalla musica dal vivo del trio Archimedi e inoltre laboratori di liuteria, check up degli strumenti e interventi di manutenzione e lucidatura per archi dei Maestri liutai, anche in questo caso previa registrazione il giorno stesso.

Il progetto è stato ideato con il supporto della CPD, Consulta per le persone in difficoltà Onlus, ed è sostenuto dal Conservatorio Statale di Musica Giuseppe Verdi di Torino e dalla Cantina Terre dei Santi di Castelnuovo don Bosco (Asti) con il Patrocinio della Città di Torino.

L’ingresso è libero e gratuito ad eccezione del Gran Tour Musicale che partirà da Piazza Bodoni ad orari prestabiliti a partire dalle ore 10:00 di sabato e domenica e sarà gestito dalle Guide di Turin-Tour su prenotazione, al numero +393489904275 (telegram o whatsapp) o mail info@turin-tour.com



In questo articolo: