Scoperto “passeur” a Vinadio: trasportava 24 migranti pakistani e indiani

La notte di oggi, venerdì 10 maggio, verso le 3:30 è stato fermato dai carabinieri della stazione di Pietraporzio un furgone sulla statale 21 della Valle Stura in direzione Francia, nei pressi di Vinadio. Nel cassone erano stipati tra i bagagli 24 persone di nazionalità indiana e pakistana tra i 20 e i 40 anni, irregolari nel territorio italiano. Il conducente del mezzo, un sessantenne italiano, durante gli accertamenti da parte dei militari si è sentito male ed è stato soccorso dal personale di un’ambulanza. Stamattina si trova nel carcere di Cuneo con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. I clandestini, dopo l’accertamento della buona condizione di salute, sono stati condotti alla caserma di Borgo San Dalmazzo per essere rifocillati, identificati e affidati alla Questura di Cuneo per l’espulsione. Nessuno dei 24 ha rivelato la somma pagata per il passaggio attraverso il valico internazionale del Colle della Maddalena.



In questo articolo: