Sequestrato esercizio commerciale in Barriera di Milano

Agenti del Reparto Polizia Commerciale e del Comando VI Barriera di Milano/Regio Parco/Falchera della Polizia Municipale, insieme ad Agenti del Commissariato Barriera di Milano della Polizia di Stato, hanno effettuato un controllo in un esercizio di vicinato di generi alimentari in via Scarlatti.

L’attività era condotta da un cittadino del Gambia che non è stato in grado di esibire il titolo autorizzativo per l’esercizio dell’attività commerciale e la notifica sanitaria, inoltre non venivano emessi scontrini fiscali perché il registratore di cassa non è risultato funzionante.

Nei locali erano presenti anche 3 apparecchi automatici da gioco, irregolarmente detenuti.

Il gestore è stato contravvenuto con oltre 14000 euro di sanzioni e, contestualmente, considerata la necessità di interrompere la prosecuzione delle violazioni accertate, per tutelare la sicurezza e incolumità pubblica, si è posto in sequestro amministrativo cautelare (art. 13 lex 689/81) il locale/negozio, sottraendolo dalla disponibilità di persona priva di qualunque garanzia a tutela del consumatore.



In questo articolo: