Trovato senza vita a Roma Paolo Tenna, AD di FIP Film Investimenti Piemonte

E’ stato trovato senza vita a Roma Paolo Tenna, AD e vera anima di Fip, Film INvestimenti Piemonte, l’ente in grado di aiutare le produzioni cinematografiche a trovare fondi sul territorio piemontese. Tenna è stato trovato senza vita sul selciato sotto la finestra della sua camera d’albergo a Roma, dove si trovava per una riunione del cda di Cinecittà, di cui faceva parte. L’ultimo contatto è stato registrato alle 3 di notte con la reception dell’albergo, dove era rientrato circa un’ora prima. Nella stanza non è stato trovato alcun biglietto che faccia pensare ad un gesto volontario.

Nato nel 1972, Paolo Tenna a 24 anni aveva fondato la sua prima società di advertising con la quale nel 2004 vinse il premio di Pubblicità Progresso categoria miglior spot nel campo del sociale. Nel 2005 fonda la Top Time con i registi e sceneggiatori Ricky Tognazzi e Simona Izzo ricoprendo il ruolo di amministratore delegato.

Nell’agosto 2010 viene nominato Amministratore Delegato di FIP Film Investimenti Piemonte e nel 2013 entra nel Cda di Film Commission Torino Piemonte. In qualità di Amministratore Delegato, ha reso FIP tra le prime società italiane per capitale investito nel settore cinematografico. Con il rinnovo della legge sul Tax credit è stato inoltre promotore di un innovativo progetto di consulenza a favore delle aziende piemontesi, un lavoro riconosciuto e apprezzato a livello locale e nazionale che ha portato a sostegno delle produzioni cinematografiche girate sul territorio regionale ingenti investimenti dal mondo dei privati.

Nel 2016 fonda Myvisto, una piattaforma web che mette in collegamento i brand con una community di oltre 2.000 videomakers e nel luglio 2017 viene nominato Consigliere di Amministrazione di Istituto Luce-Cinecittà.

Questa la nota di Film Commission:

Film Commission Torino Piemonte apprende con dolore la notizia del tragico incidente che è costato la vita a Paolo Tenna, amministratore delegato di FIP, lavoratore infaticabile, dalla personalità solare e trascinante. Gli amici e i colleghi di FCTP si stringono con affetto attorno alla sua famiglia.

Paolo Damilano, Presidente Film Commission, commenta così la tragedia: “Sono senza parole. La notizia mi ha profondamente scosso, prima come amico che come presidente di Film Commission. Perché Paolo era innanzitutto un amico che conoscevo da molti anni. Questo tragico incidente interrompe una serie di progetti che stavamo portando a termine insieme e di cui lui era uno dei principali artefici. Una persona di grande entusiasmo e motivatore per tutti noi. Ci mancherà sia sotto l’aspetto umano che sotto l’aspetto professionale. Lascia un grande vuoto, ma ora il primo pensiero va alla sua famiglia”.

Film Commission Torino Piemonte, nella persona del Presidente Paolo Damilano, “manifesta tutta la sua viva contrarietà per le incontrollate, ingiustificate e spiacevoli notizie che iniziano ad apparire su alcune testate giornalistiche. La Fondazione, stigmatizzando con forza questo macabro gioco al massacro di un grande, serio professionista e preziosissimo collaboratore, comunica sin d’ora che non verrà tollerata alcuna deriva scandalistica e che verrà presa ogni possibile iniziativa di carattere giudiziario per tutelare la rispettabilità e l’onorabilità del dott. Paolo Tenna”.

 



In questo articolo: