Cariche della polizia al presidio di solidarietà ai detenuti al Cpr di Torino, la denuncia: “Persone con le mani alzate caricate senza motivo” – Video –

Dopo le proteste al Cpr di Torino dove, nella mattinata di lunedì 8 luglio, è morto Faisal Hossain, migrante bengalese di 32 anni, in serata circa una quarantina di persone si sono ritrovate in strada. Digos e agenti, in tenuta antisommossa, però,  hanno evitato che i manifestanti si avvicinassero alle mura.

A un certo momento, però, denuncia Roberto Chiazza che ha pubblicato il video, “il presidio si sposta verso il semaforo e arretra su via Monginevro in maniera del tutto pacifica, senza motivo parte la carica su gente che aveva le mani alzate e giù manganellate. Il fotoreporter viene preso a manate e a calci e gli spaccano l’obbiettivo”.

Di seguito il video.