Camplus e Politecnico di Torino presentano la nuova Residenza Universitaria Cesare Codegone

Camplus – primo provider di housing per studenti universitari in Italia e Spagna – e Politecnico di Torino hanno presentato oggi la nuova residenza per studenti intitolata a Cesare Codegone.

La nuova residenza, di proprietà del Politecnico, è finanziata al 50% su fondi MIUR e per il restante 50% in project financing dall’ATI SECAP s.p.a (costruzione) e Fondazione Ceur-Camplus (gestione). Si tratta di una nuova costruzione che sorge in via Paolo Borsellino 38, in una posizione comoda per gli spostamenti, a pochi minuti a piedi sia dal Politecnico, sia dal centro cittadino che dalla stazione di Porta Susa, servita dall’alta velocità.

GUARDA QUI: il video di presentazione della residenza

La Residenza Universitaria “Cesare Codegone” è inserita in un contesto di 4200 mq e si sviluppa su nove piani per un totale di 132 camere e 144 posti letto che si vanno ad aggiungere agli oltre 1600 che, oggi, Camplus gestisce a Torino. Dieci posti nella residenza saranno riservati alle nuove studentesse immatricolate a un corso di Ingegneria, nell’ambito di un accordo stipulato tra l’Ateneo e Camplus e relativo al programma “WeareHERe” per l’incentivazione dell’iscrizione femminile ai corsi dell’area ingegneristica.

Le camere, singole e doppie, completamente arredate, hanno un angolo studio, un servizio igienico di pertinenza ed in ogni stanza è stato previsto un frigorifero ad uso esclusivo dello studente. L’intero fabbricato è servito da rete Wi-Fi; ogni camera è dotata di impianto domotico che permette di evitare sprechi energetici in assenza degli occupanti, sia sulla climatizzazione estiva/invernale che su quella elettrica. I servizi che la struttura offre sono stati studiati per soddisfare ogni esigenza quotidiana: sono a disposizione di tutti gli studenti la lavanderia, le cucine comuni, le sale studio, una sala ricreativa dotata di TV, un’ampia terrazza e un giardino.

La nuova residenza offre circa 58 posti letto con un canone di locazione a libero mercato e oltre 86 posti letto a prezzo calmierato, sempre con formula all-inclusive, che comprende l’utilizzo di tutti i servizi della struttura, riscaldamento invernale, raffrescamento estivo, utenze e Wi-Fi, con prezzi che variano in base alla tipologia di camera scelta e del periodo di permanenza.

Dichiara la Sindaca della Città di Torino Chiara Appendino “L’apertura di questa nuova struttura residenziale all’avanguardia, oltre ad ampliare l’offerta dei servizi di accoglienza destinati a ragazze e ragazzi che intendono formarsi al Politecnico di Torino, costituisce un indubbio valore aggiunto per tutto il sistema formativo locale, al centro di una vera e propria crescente attenzione da parte delle famiglie, non solo italiane, che desiderano far studiare i propri figli nei campus torinesi – sottolinea la sindaca Chiara Appendino – . Incrementare l’offerta residenziale ai giovani risponde pienamente all’esigenza di rafforzare la vocazione formativa di Torino, quella di una città  attenta all’innovazione sotto ogni aspetto e al rapporto tra alta formazione ed evoluzione del mondo del lavoro. E questo è il segno di un successo frutto di proposte didattiche all’avanguardia, di ottimi insegnanti universitari e di collaborazioni e sostegno garantito da istituzioni pubbliche e private, di relazioni con atenei di ogni latitudine e, ultimo ma non per questo meno importante, del numero e della qualità dei servizi assicurati agli studenti, anche sotto l’aspetto ricreativo con un gran numero di svaghi culturali e sportivi”.

Con grande orgoglio presentiamo oggi la Residenza Codegone – commenta Maurizio Carvelli, Founder e Ceo di Camplus –che va ad arricchire l’offerta abitativa per gli studenti universitari a Torino.  La Struttura è un intervento di qualità che si inserisce in un contesto dinamico e rappresenta un’ottima soluzione per gli studenti che studiano in città: vicino al Politecnico e a pochi metri di distanza dalla stazione, in una zona servita e vivace. Tra fine 2019 e il 2021 Camplus ha in programma tre nuove aperture a Torino: nella primavera 2020 in Corso Ferrucci, a settembre 2020 in Corso Peschiera e in Corso Novara e nel 2021 in Piazza Nizza”

Dichiara il Rettore del Politecnico di Torino Guido Saracco: “La costruzione della Residenza Codegone è un elemento importante per supportare l’obiettivo del Politecnico di Torino di arrivare a 40.000 studenti entro il 2024, di cui più del 60% arriveranno da fuori regione: è infatti indispensabile dotare la città di un’adeguata residenzialità, offrendo servizi specifici”.

Camplus è il più grande provider di housing per studenti universitari in Italia, con molteplici offerte abitative e servizi. Camplus nasce nel 2007 dalla partnership tra Fondazione C.E.U.R. (Centro Europeo Università e Ricerca) e Fondazione Falciola, che per oltre vent’anni hanno operato in sinergia per la gestione di patrimoni immobiliari e per la progettazione di soluzioni abitative su misura, con una particolare vocazione per la residenzialità di studenti universitari. Nel 2017 la Fondazione Falciola è stata incorporata per fusione con la Fondazione CEUR. La Fondazione è stata riconosciuta dal MIUR nel 1991 ed accreditata come rete di collegi di Merito in base al D.lgs 29 Marzo 2012, n.68. È membro, inoltre, della C.C.U.M. (Conferenza dei Collegi Universitari di Merito). La Fondazione Falciola è nata, invece, nel 1995 come player di housing sociale con la mission di favorire una concezione formativa ed educativa dell’abitare. La rete Camplus con i suoi tre servizi – College, Apartments e Guest – è oggi presente in 11 città italiane: Milano, Torino, Bologna, Roma, Firenze, Ferrara, Palermo, Catania, Parma, Venezia, Perugia e Cesena, e in Spagna a Pamplona.

Presente in 8 città italiane, Camplus Apartments nasce dall’idea di incrociare la necessità dei proprietari di casa e quella degli studenti offrendo molteplici soluzioni abitative in appartamenti confortevoli e situati in posizioni centrali con camera singola/doppia in appartamento condiviso, mono/bilocale, oppure all’interno delle residenze universitarie. Camplus Apartments è altresì un punto di riferimento per i proprietari in quanto si occupa della gestione della locazione degli immobili in tutte le sue fasi.

Tutti i Camplus Apartments sono caratterizzati da uno staff di riferimento per lo studente e la sua famiglia che garantisce efficacia in fase di ricerca dell’alloggio e nell’assistenza professionale alla conduzione dell’appartamento, personalizzazione del contratto di locazione, supporto nelle pratiche di registrazione e di passaggio delle utenze. Camplus Apartments é presente a Milano, Torino, Bologna, Firenze, Ferrara, Parma, Cesena e Venezia, per un totale di oltre 1.500 alloggi che possono ospitare fino a 5.000 studenti.



In questo articolo: