Riesce a rubare 600 mila euro con la truffa del “man in the middle”

Si chiama “man in the middle” ed è una truffa conosciuta che si realizza inserendosi in transazioni finanziarie riuscendo a deviare il flusso di denaro su altri conti. Con questa tecnica un imprenditore di Torino avrebbe intascato circa 600 mila euro.

L’uomo ha poi cercato di far sparire i soldi disponendo bonifici verso l’estero e prelevando la provvista in contanti. I finanzieri hanno sequestrato 400 mila euro ancora sui suoi conti correnti, frutto verosimilmente dell’attività truffaldina. Le somme più importanti erano state versate da due inglesi per l’acquisto di due yacht da un cantiere navale italiano.



In questo articolo: