4 comuni piemontesi ora hanno un Assessore alla Gentilezza: Igliano, Omegna, Rivarolo Canavese e Salerano

I primi comuni ha introdurre questa nuova delega, quella dell’Assessore alla Gentilezza, si trovano in Piemonte. Igliano (CN), Omegna (VCO), Rivarolo Canavese (TO) e Salerano (TO) vogliono diffondere la positività in tutta Italia, facendo parte del progetto organizzato dall’associazione “Cor et Amor” insieme al Movimento Mezzopieno. «Ogni anno organizziamo la Giornata nazionale dei giochi della Gentilezza: si svolge il 22 settembre e vuole coinvolgere i bambini per far sì che promuovano la positività attraverso il gioco. Quest’anno, però, abbiamo deciso di introdurre anche un assessorato ad hoc» , spiega il presidente dell’associazione Luca Nardi.

L’idea è introdurre un incarico a costo zero che ogni amministratore può onorare come preferisce, l’importante è che sia nel segno della comunità e sia rivolto al benessere di tutti ma anche della cosa pubblica. «Avevo già la delega ai Lavori pubblici quindi è molto collegato, perché spesso le persone vogliono tutto e subito e perdono di vista il rapporto umano » , spiega Lara Schialvino da Rivarolo, la prima ad avere la delega. Ha già introdotto i parcheggi rosa per le donne in stato di gravidanza e scelto di dedicare un albero a ogni nato « ma la gentilezza passa soprattutto attraverso le piccole cose. Spero che si uniscano altri comuni per consigliarci ».

Invece a Salerano l’incarico è stato sdoppiato: si occuperanno della gentilezza Margherita Maina per le persone adulte e Michela Pozzato per i più giovani. « Il nostro è un paese di 470 persone, un grande condominio dove mi sento a casa in ogni strada e dove nessuno deve sentirsi solo – spiega la sindaca Tea Enrico -. È il valore simbolico e spero che tanti colleghi lo condividano » . A Igliano la delega è stata assegnata a Gianluigi Bado e a Omegna a Sara Rubinelli.

« Il dato di fatto è che si percepisce entusiasmo e urgenza – spiega Luca Streri, fondatore del Movimento Mezzopieno -. Ora su tutto puntiamo a far aderire i Comuni alla giornata della gentilezza».

Quest’anno la 4° Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza si svolgerà dal 20 al 23 Settembre 2019. Sarà una giornata di festa con l’obiettivo, attraverso il gioco, di diffondere la cultura della Gentilezza e della Buona Educazione. La tematica affrontata quest’anno sarà “Bambini felici… con la buona educazione”, che interesserà  4 ambiti:

  1. Buongiorno, grazie, prego, per favore (il comportamento)
  2. I rifiuti si buttano nel cestino (ambiente e decoro pubblico)
  3. Sulla strada ci siamo io…e te (sicurezza stradale)
  4. Disabili-ta l’ignoranza (attenzione per la disabilità)