Colpisce donna al volto con una sbarra di ferro, arrestata e condannata giovane 24enne ad Alessandria

Nella tarda serata dell’8 agosto, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno tratto in arresto C.S., 24enne, per violazione di domicilio, lesioni aggravate e violenza/resistenza a Pubblico Ufficiale. La ragazza, poco prima dell’intervento dei militari, aveva aggredito per futili motivi un’altra donna presso l’abitazione di quest’ultima, colpendola al volto con una sbarra di ferro che le procuravano vistose ferite.

I Carabinieri, intervenuti per sedare la lite in corso, venivano a loro volta minacciati e aggrediti con calci dalla donna, che riuscivano infine a bloccare con non poche difficoltà. Nella mattinata del 9 agosto, nel corso dell’udienza di convalida e del rito direttissimo presso il locale Tribunale, la donna è stata riconosciuta colpevole dei reati ascritti ed è stata condannata alla pena di mesi otto di reclusione, sostituita dalla libertà controllata in misura pari al doppio della pena.