Truffa a Torino: Comprano due lingotti d’oro ma le banconote si rivelano false

La polizia di Torino sta indagando su una truffa internazionale ai danni di due agenti immobiliari tedeschi che si erano recati a Torino per concludere un affare riguardante un albergo in Polonia, immobile il cui titolare aveva affidato la compravendita ai due tedeschi. Dopo essere stati contattati dagli aquirenti torinesi, questi ultimi dichiaravano di voler comprare non solo l’immobile ma anche due lingotti d’oro per cui offrivano un’ingente somma di denaro in contanti.

L’incontro per concludere l’affare si era svolto in un locale in via Nizza, ma si è rivelato una trappola. I truffatori hanno arraffato l’oro – due lingotti da un chilo ciascuno per un valore di circa 85mila euro – e lasciato un borsone di circa 500mila euro, banconote che però si sono rivelate false.

Sul caso indagano gli investigatori del commissariato Barriera Nizza, che hanno sentito le vittime e ricostruito l’identikit dei malfattori.



In questo articolo: