Massacra la compagna di botte e poi la minaccia con le forbici, arrestato

L’uomo 31enne ha massacrato di botte la compagna e poi l’ha minacciata con un paio di forbici, costringendola a restare in casa con lui. E’ successo ieri sera, 11 agosto, in via Lancia a Torino. Le urla della donna hanno destato la preoccupazione dei vicini di casa che chiamano i carabinieri.

I militari del nucleo radiomobile sono intervenuti immobilizzando l’uomo che ha cercato di sottrarsi all’arresto. La donna è stata trasportata all’ospedale Martini, dove i medici si sono riservati la prognosi, ma non sarebbe in pericolo di vita.

L’aggressore è accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni gravi.