Cadavere di un novantenne in un canale a Cavaglià: nessun segno di violenza

È stato trovato da un automobilista di passaggio questa mattina, martedì 13 agosto verso le 10, il corpo senza vita di un novantenne in un canale che corre lungo strada della Mandria a Cavaglià. Sono prima intervenuti i vigili del fuoco per recuperare il cadavere e poi i carabinieri della stazione di Cavaglià con il reparto investigazioni scientifiche del nucleo operativo. Il medico legale insieme al magistrato Sarah Cacciaguerra non hanno rilevato segni di violenza sul corpo perciò si pensa a un incidente, ma non viene escluso la possibilità di un delitto.

Foto Google Street View


In questo articolo: