La vendemmia Barolo non è compromessa dal nubifragio di ieri

“Allo stato attuale, nessuna delle Denominazioni tutelate dal Consorzio registra danni tali da compromettere in modo significativo e generale la vendemmia”. Lo precisa il Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani al termine del sopralluogo dei tecnici per valutare i danni causati dal nubifragio di ieri.

“L’area di produzione del Nebbiolo da Barolo Docg è stata interessata solo marginalmente dalla grandine – si legge in una nota del Consorzio -. Nello specifico, si registrano danni circoscritti alla parte bassa del comune di Serralunga, alla parte alta delle frazioni dell’Annunziata e Santa Maria nel comune di La Morra, al comune di Grinzane Cavour e Diano d’Alba. L’area maggiormente colpita risulta comunque essere una porzione di territorio di Diano d’Alba, Grinzane Cavour e Madonna di Como (comune di Alba) dove le varietà più diffuse sono Dolcetto, Barbera e Moscato”.

“La grandine – conclude il Consorzio – non ha interessato il doglianese e l’area di produzione del Barbaresco”.