Persona cade da traghetto sul lago Maggiore, in corso le ricerche

I vigili del fuoco sono intervenuti sul lago Maggiore, nel golfo di Laveno Mombello, in seguito a una segnalazione arrivata da alcuni passeggeri di un traghetto che hanno visto una persona cadere dall’imbarcazione. Dalle prime informazioni si tratterebbe di un uomo. Da chiarire se si tratti di un incidente o un tentativo di suicidio. Sul posto sommozzatori e soccorritori acquatici.

L’ente che gestisce la navigazione sul lago specifica che si tratta di un gesto volontario:

Dopo circa 5 minuti di navigazione, un uomo , dopo aver superato entrambe le cime di sbarramento installate per evitare accidentali cadute in acqua , ignorando l’invito a fermarsi, si è gettato in acqua dal traghetto con uno zaino sulle spalle.
Il nostro personale è immediatamente intervenuto attivando l’allarme sonoro, lanciando il salvagente nel punto in cui l’uomo è entrato in acqua ed il traghetto ha invertito la rotta per tentare una eventuale operazione di salvataggio. Contestualmente sono stati chiamati Vigili del Fuoco, Squadra nautica di salvamento , Polizia , Carabinieri e Guardia Costiera. Purtroppo non è stato possibile localizzare la persona che risulta scomparsa.

Da ulteriori elementi emersi nel corso degli accertamenti, ci risulta si tratti di un gesto volontario, circostanza che spiega perché, nonostante tutte le dotazioni di sicurezza e l’intervento del personale di bordo debitamente formato anche per questo tipo di situazioni, non sia stato possibile evitare quanto accaduto.



In questo articolo: