C’è un disturbo olfattivo a Basaluzzo nelle prossimità della ditta PCA: l’indagine di Arpa Piemonte

Si è conclusa l’indagine sul disturbo olfattivo, eseguita durante l’estate dall’Arpa, su richiesta dell’Amministrazione comunale di Basaluzzo (AL).

L’indagine ha riguardato le molestie olfattive segnalate dalla popolazione residente a Basaluzzo (AL), in prossimità della ditta Prodotti Chimici Alimentari S.p.A. L’attività dell’Agenzia è stata condotta attraverso la raccolta delle segnalazioni di disturbo mediante la compilazione di appositi questionari da parte della popolazione.

Dall’analisi delle segnalazioni raccolte è emerso che le percentuali di ore di disturbo registrate e validate, sull’intero periodo di osservazione, risultano superiori al 2%, valore soglia, indicato dalle Linee Guida della Regione Piemonte (DGR 9 gennaio 2017, n.13-4554 “Linee guida per la caratterizzazione ed il contenimento delle emissioni in atmosfera provenienti dalle attività ad impatto odorigeno”).

Con il superamento della soglia del 2%, il disturbo olfattivo, appare ricorrente e non tollerabile, pertanto, sulla base degli accertamenti sin qui eseguiti, occorre passare alla fase di analisi, approfondimento e gestione della problematica, coinvolgendo la ditta P.C.A. S.p.A. e gli enti competenti, per la risoluzione della molestia olfattiva.