Il progetto Flashback, per salvare la memoria e digitalizzare in 4k i vecchi filmati

Dalle fine degli anni Novanta, con l’avvento delle tecnologie digitali, il mondo della cinematografia, del video e della televisione e’ stato completamente rivoluzionato. Le nuove tecnologie si sono sviluppate con una velocità impressionante: oggi realizzare filmati con le videocamere digitali, fotocamere, smartphone e condividerli in tempo reale è diventata una realtà accessibile a tutti.
Si è però venuto a creare un gap tecnologico importante tra le persone che hanno realizzato filmati e video amatoriali e famigliari tra gli anni ’30 e ’90 del secolo scorso, e si trovano ora in casa pellicole e videocassette dal supporto estremamente fragile e difficilmente riproducibili. I proiettori e i videoregistratori, con il passare degli anni, sono diventati obsoleti. Da qui la necessità di trasferire le proprie memorie filmate nei formati video digitali per poter rivivere quei preziosi momenti e condividerli con gli amici e i famigliari. In questo senso il recupero della memoria filmata assume anche una valenza sociale importante per mettere in relazione il passato con il presente, stimolando un importante confronto tra le generazioni.

Flashback nasce quindi proprio per rispondere a queste esigenze e grazie al progetto FaciliToxTo ha portato alla creazione di un laboratorio di restauro e digitalizzazione di pellicole cinematografiche e di formati video analogici attraverso l’acquisizione di macchinari e tecnologie di ultima generazione. L’obiettivo è quello di fornire servizi e consulenze, ad altissima professionalità, di artigianato digitale che consentano anche a dei privati cittadini, ma non solo (si pensi anche a istituzioni pubbliche e aziende), di riportare in vita immagini, ricordi e momenti storici con lo scopo di preservarli, valorizzarli e condividerli. Con una qualità adeguata al nuovo mondo digitale, ovvero in alta definizione HD e ultraHD 4K. Il progetto prevede anche l’accesso al Laboratorio in modalità autonoma rivolto alle Associazioni e Case di Produzione Piemontesi previa partecipazione a un corso di formazione. Con questa modalità “fai da te” il risparmio per l’utente sarà assicurato. I migliori filmati digitalizzati dagli utenti saranno quindi resi accessibili attraverso una piattaforma web.

Flashback è quindi un vero e proprio laboratorio di restauro e digitalizzazione di pellicole cinematografiche nei formati 8mm – super8 – 9,5mm – 16mm. Grazie a tecnologie di ultima generazione permette la scansione frame by frame delle pellicole fino alla definizione 4K Ultra HD.



In questo articolo: