Dal Giappone a Torino, Arriverà “Ostelzzz” l’ostello tecnologico dove dormire in capsula

A Torino arriverà Ostelzzz, l’ostello tecnologico dove gli ospiti possono dormire in capsule, modello in arrivo dal Giappone. Lo spin-off di ZZZleepandGo che è già presente all’aeroporto di Torino a Caselle, aprirà quest’anno anche in centro, in via Sacchi. I prezzi delle capsule o “sleeping pods” varieranno dai 40 ai 50 euro a notte a seconda della dimensione della camera.

La particolarità di questo modello non è solo l’esperienza di dormire in una delle 200 micro-stanze, ma anche l’alto livello di tecnologia e automatizzazione del complesso. Infatti, check-in e check-out avvengono tramite una reception virtuale attiva 24h, e perfino il cambio lenzuolo avviene in maniera automatizzata.

La struttura al centro di Torino, a differenza di altri Ostelzzz che puntano sulla clientela business, si concentrerà maggiormente sulle famiglie. “Torino, pur essendo una realtà con potenzialità turistiche assai elevate – spiega il ceo Gianmaria Leto – è ancora carente nelle soluzioni di ostelleria a basso costo». Per questo, conclude, «la struttura che apriremo in via Sacchi offrirà una serie di servizi tarati sulle necessità di un utenza prevalentemente familiare e sarà dotata di un maggior numero di capsule con più posti letto. Torino, in sostanza, rappresenterà una città test per verificare in che modo un target differente risponderà alla nostra offerta nell’ottica di ulteriori aperture».



In questo articolo: