Torino: Consiglio di Stato dichiara illegittimo escludere dal refettorio i bambini con il pranzo da casa

Il Consiglio di Stato ha dichiarato illeggittimo il provvedimento adottato da una scuola di Torino che escludeva di fatto dal refettorio i bambini che avevano il pranzo da casa.

La scuola è l’istituto comprensivo Tommaseo che a novembre aveva fatto parlare di se per la decisione di escludere dal refettorio i bambini che si sarebbero portati il cibo da casa. Per i bambini infatti non era possibile mangiare insieme ai loro compagni, dovevano anzi restare in classe da soli o in piccoli gruppi per poi raggiungere i compagni in mensa e attendere che finissero di mangiare.

I giudici amministrativi hanno così accolto l’istanza cautelare di alcune famiglie che avevano protestato per la decisione dell’amministrazione scolastica. Ora la scuola sarà obbligata a modificare il provvedimento.