Carmagnola, minacciavano e rapinavano coetanei: arrestati tre minorenni

Mettiamo da parte la retorica: agivano come veri e propri delinquenti. Come vittime sceglievano loro coetanei, non ancora maggiorenni. Li aspettavano alla stazione ferroviaria di Carmagnola e li minacciavano per farsi consegnare portafoglio o cellulare. I carabinieri hanno arrestato tre ragazzi tra i 16 e i 17 anni  con l’accusa di rapina in concorso. L’ultimo colpo un portafogli e alcuni gioielli rubati ad un 14enne. Le indagini proseguono per stabilire la loro responsabilità in altri episodi analoghi.
La baby gang è stata smantellata durante i controlli dell’Arma nel fine settimana nell’hinterland torinese.

A Moncalieri, un senegalese è finito in manette vicino al Burger King: l’uomo riceveva le ‘ordinazioni’ dello stupefacente al telefono, seduto ai tavoli del locale, e poi consegnava la droga nei bagni. In tasca aveva numerose dosi di cocaina e migliaia di euro in contanti. Sempre a Moncalieri, un italiano già noto alle forze dell’ordine è stato arrestato dopo aver rapinato un market bengalese aperto h24.



In questo articolo: