Bambino di 3 mesi operato al cuore a Torino: non esistono strumenti per intervenire su un organo così piccolo

Intervento eccezionale all’ospedale Regina Margherita di Torino grazie alla squadra del Cardinal Massaia di Asti, guidata dal professor Marco Scaglione. Un bambino di 3 mesi del peso di 5 chili è stato operato al cuore. Il piccolo era affetto da una miocardia dovuta ad un’infezione contratta quando era ancora nella pancia della mamma.

Nessun farmaco si è rivelato efficace e si è quindi deciso di intervenire con un’ablazione. Le difficoltà sono state dovute alla piccola età del paziente (sono meno di una decina i casi al mondo) e alle dimensioni ridotte del cuore su cui si è intervenuti (non esistono strumenti adatti ad un intervento di queste ridotte proporzioni). La collaborazione tra Asti e Torino è stata però decisiva e tutto è andato per il meglio.