La pista ciclabile di Moncalieri che finisce contro un muro, Wile Coyote colpisce ancora

Ricorderete la pista ciclabile di Moncalieri che finisce malinconicamente contro un muro e l’intervento artistico di Daniele D’Antonio sulla foto che la ritrae. L’artista nostrano aveva inserito l’immarcescibile Wile E. Coyote con un classico delle storie Warner. Ora D’Antonio in coppia con il suo coyote preferito torna a colpire con una nuova installazione fotografica che prende spunto dall’intervento di sicurezza (in vero un po’ sempliciotto) del comune di Moncalieri.

Spiega D’Antonio:

Succede che quella mia rielaborazione, con la comparsa di Wile Coyote al fondo della ciclabile nell’atto di dipingere una galleria, si è diffusa in un batter d’occhio nella rete.
Tra le prime ad accorgersene sono state le comunità di ciclisti sostenitori della mobilità ecologica, giustamente preoccupati, come mi è capitato di leggere sulle varie pagine e blog, di schiantarsi contro un rendering, arrivando anche a qualche insulto nei confronti dell’autore che non aveva debitamente segnalato sul posto con catarigfrangenti e segnaletica varia il suddetto rendering video.
Per evitare ai suddetti di farsi male contro un muro, convinti di entrare in una galleria inesistente (e invisibile), il Comune di Moncalieri ha sbarrato la ciclabile una decina di metri prima del muro con del nastro di segnalazione bianco e rosso.
E voi ditemi…. potevo lasciarmi scappare anche questa occasione?

La nuova opera prende il nome di “#2 – Lo scherno di BeepBeep, 2020”



In questo articolo: