Treno alta velocità deraglia sulla Milano – Bologna, 2 morti e 31 feriti. Linea ad alta velocità bloccata

Il treno alta velocità Frecciarossa 9595 Milano-Salerno è deragliato alle 5.30 all’altezza del comune di Ospedaletto Lodigiano, nei pressi del casello A1, in zona cascina Griona.

Ci sono due persone morte, i macchinisti Giuseppe Cicciù e Mario Di Cuonzo.
Il bilancio deifnitivo è di 31 feriti, 4 ricoverati in codice giallo a Lodi (2), Cremona e Pavia, e 27 in codice verde negli ospedali di Lodi (8), Melegnano (4), Crema (3), Humanitas (3), Codogno (2), Piacenza (3) e Castel San Giovanni (4).
Si tratta praticamente di tutte le persone presenti sul treno partito da Milano alle 5.10.
La circolazione è sospesa sulla linea ad alta velocità da Milano a Bologna e per ora deviata sulla linea convenzionale Milano-Piacenza con ritardi fino a 60 minuti, ma in crescita.
Il deragliamento ha coinvolto la motrice e due vagoni.

La motrice si sarebbe staccata, probabilmente ad uno scambio, per travolger eun carrello e poi schiantarsi contro una struttura delle ferrovie. Il resto del treno ha proseguito la sua corsa fino a quando i primi due vagoni si sono ribaltati.

Treno alta velocità deragliato a Lodi

Le immagini dei soccorsi al treno alta velocità deragliato sulla linea Milano – Salerno. Ci sono due morti e 27 feriti. Dettagli su http://bit.ly/treno-deragliato

Posted by Quotidiano Piemontese on Thursday, February 6, 2020

Il comunicato di RFI
Dalle 5.30 di oggi 6 febbraio circolazione sospesa sulla linea AV Milano – Bologna per lo svio del treno 9595 Milano-Salerno nei pressi della stazione di Livraga (Lodi).
Le cause sono in corso di accertamento.
Sul posto i Vigili del Fuoco e i mezzi di soccorso.
Tutti i treni, in entrambe le direzioni, sono stati instradati sulla linea convenzionale Milano-Piacenza con ritardi fino a 60 minuti.