Tempesta Ciara, danni alle coperture e rimorchio ribaltato allo stabilimento dell’acqua Sant’Anna

Per le forte raffiche di vento provocate dalla tempesta Ciara che si è abbattuta da ieri sul Piemonte, le coperture e parte dei tetti dello stabilimento dell’acqua Sant’Anna a Vinadio sono stati danneggiati obbligando a una chiusura immediata per mettere in sicurezza i lavoratori.

Un giorno di chiusura che equivale a sette milioni di bottiglie in meno rispetto al previsto causano un danno materiale da 1 milione di euro, così spiega Alberto Bertone, fondatore e amministratore delegato dell’azienda.

Ma il problema sicurezza rimane dato che nel pomeriggio di oggi, sempre per il vento, è stato ribaltato un rimorchio di Tir parcheggiato nel piazzale dello stabilimento cuneese.

Se la situazione meteorologica migliora come previsto in serata potrà ripartire la produzione con il turno delle 22.

Foto di Cristian.dutto CC Attribution – Share Alike