Ritirati alcuni lotti di Coca Cola e Crema Cacao, possibile presenza di corpi estranei

Il Ministero della Salute ha comunicato sul proprio sito il ritiro di alcuni lotti di Coca Cola nonché una Crema Cacao per la “possibile presenza di corpi estranei”. Nel caso dei lotti di Coca Cola si potrebbe trattare di filamenti di vetro mentre nella confezione di Crema Cacao, prodotta a Villastellone in provincia di Torino, si tratterebbe di un frammento di vetro.

Nel caso dei lotti di Coca Cola, in confezione da sei bottiglie di vetro da 20cl ciascuna, ci potrebbero essere presenti dei filamenti di vetro. Le confezioni fanno parte di otto lotti, prodotti nello stabilimento Coca Cola Italia di Nogara, in provincia di Verona: sette di Coca Cola Original Taste e uno di Coca Cola Zero Zuccheri.

I lotti interessati dal ritiro sono:

Coca Cola Original Taste:

L200107 con data di scadenza fissata al 6-01-2021
L200108 con data di scadenza fissata al 7-1-2021
L191220 con data di scadenza fissata al 19-12-2020
L191221 con data di scadenza fissata al 20-12-2020
L200109 con data di scadenza fissata al 8-1-2021
L191218 con data di scadenza fissata al 17-12-2020
L191219 con data di scadenza fissata al 18-12-2020

Coca Cola Zero Zuccheri:

L200109 con data di scadenza fissata al 10-7-2020.

 

Inoltre viene richiamato la Crema Cacao prodotta dalla Società Agricola Fontana srl di Villastellone nel Torinese per la presenza di un frammento di vetro presente all’interno del vasetto. Il lotto richiamato riguarda la confezione da 125g prodotta il “28 FEB” con scadenza il 28 febbraio 2020.



In questo articolo: