Meteo: venti freddi sul Piemonte fanno crollare le temperature

Repentina battuta d’arresto per la primavera in Piemonte. Si registrano infatti temperature rigide e minime abbondantemente sotto lo zero già in bassa montagna per effetto di venti dal nord-est Europa. Ai 1.245 metri di altitudine della stazione meteo di Carrega Ligure (Alessandria) la notte scorsa il termometro è sceso a -3.2 gradi; più in alto, ai 1695 metri sopra Trontano (Vco) minima a -7,9, sul Monte Fraiteve, sopra Sestriere (Torino) -7.5, ai quasi 3000 metri del Sommeiller, nel territorio di Bardonecchia (Torino) -11,3. Molto freddo anche sulle montagne cuneesi: -7.9 al Colle dell’Agnello. Nel centro di Torino la minima di questa mattina 4.9 gradi, sulla collina 1.2 a Pino Torinese. Scarse le precipitazioni: nelle ultime 24 il pluviometro Arpa di Angrogna (Torino) ha misurato 11.8 mm di pioggia, 10.8 mm a Ceppo Morelli (Vco). Nevischio in montagna, raffiche di vento a 70 kmh a Garessio (Cuneo), 48 kmh a Ponzone (Alessandria). Anche nei prossimi giorni farà ancora freddo, con cielo nuvoloso alternato a schiarite, nei prossimi due giorni: domani quota neve a 4-500 metri, Arpa prevede debole nevischio tra le Alpi Cozie e le Marittime.



In questo articolo: