Torino: tenta di rapinare un minimarket, ma gli viene spruzzato lo spray al peperoncino in faccia

Ha dato in escandescenze al pronto soccorso dell’ospedale Giovanni Bosco di Torino perché, in grave stato di alterazione da alcol, aveva un forte bruciore agli occhi. Gli agenti della Squadra Volante intervenuti all’ospedale hanno riconosciuto nel 31enne l’autore di una tentata rapina nei confronti di un minimarket di corso Ciriè. Infatti, dopo aver atteso l’uscita degli altri clienti, l’uomo ha aggredito l’esercente con pugni e schiaffi tentando di rubare l’incasso e delle birre, ma non aveva previsto la reazione della vittima, che ha impugnato uno spray al peperoncino e glielo ha rivolto contro.

Il 31enne è fuggito sfondando una vetrata e si è rifugiato in una macchina, dove lo attendeva un complice. Lo stesso complice lo ha poi portato e abbandonato al pronto soccorso.

Il responsabile dei fatti è stato arrestato per tentata rapina in concorso e denunciato per lesioni e danneggiamento aggravato; il suo complice, un uomo di 32 anni, rintracciato dai poliziotti, è stato denunciato a piede libero per il concorso nella tentata rapina.