Accordo sulla scuola: concorso dopo l’estate ma senza quiz

E’ stato trovato nella notte l’accordo nel governo per le 32 mila assunzioni necessarie a far partire l’anno scolastico 2020-2021. Il concorso si farà, come voleva la ministra Azzolina, ma solo dopo l’estate. Nel frattempo verranno assunti a tempo determinato gli insegnanti precari delle graduatorie. Il concoso sarà senza quiz, come chiedevano Pd, Leu e sindacati, ma i candidati dovranno affrontare una prova scritta presentando un elaborato.