Il calcio giocato riparte da Torino: questa sera si gioca Juventus – Milan all’Allianz Stadium

Il calcio italiano riparte dopo tre mesi, il più lungo stop di sempre per il coronavirus con il grande giorno di Juventus-Milan, semifinale di ritorno di Coppa Italia che si giocherà venerdì 12 giugno alle ore 21.00 con le

due squadre che ripartiranno dall’1-1 di San Siro, firmato Rebic e Cristiano Ronaldo. Sono trascorsi quasi cento giorni dal 9 marzo e dal 3-0 con il quale il Sassuolo vinse sul Brescia, nell’ultima gara ufficiale giocata in Serie A

Juventus-Milan sarà trasmessa in diretta, su Rai1, a partire dalle 20.35 a cura di Rai Sport: la telecronaca sarà di Stefano Bizzotto e Antonio Di Gennaro, con il contributo a bordocampo di Aurelio Capaldi e Andrea Riscassi.
L’Equipe, il giornale parigino forse più prestigioso del mosno in campo sportivo,  ha omaggiato la ripresa del calcio italiano dedicando la prima pagina di oggi a Juventus-Milan con il titolo : “Amore eterno”, con l’abbraccio tra Cristiano Ronaldo e Higuain: “Dopo Germania, Portogallo e Spagna il calcio riprende in Italia. Dove occupa sempre un posto a parte, anche se il Paese è stato duramente toccato dalla pandemia”.

Per il ritorno dei calcio partono anche i nuovi regolamenti Non ci saranno i tempi supplementari. In caso di pareggio fra andata e ritorno si andrà subito ai subito calci di rigore, si potranno effettuare fino a cinque sostituzioni per ogni squadra, purché concentrate in un massimo di tre interruzioni alla partita. All’Allianz stadium ci stanno  solo 300 persone ammesse con  6 raccattapalle e 10 giornalisti.

Prima della partita un minuto di silenzio in memoria dei morti per il coronavirus.

Paulo Dybala ha pubblicato sui suoi canali social questo video emozionale sulla ripresa del calcio giocato



In questo articolo: