Carabinieri scoprono ‘bazar di lusso’ in un’abitazione a Pino Torinese

Articoli di lusso rubati e un arsenale. Questo “bazar di lusso” è stato scoperto nell’abitazione di una famiglia di Pino Torinese su cui i carabinieri indagavano per un sospetto traffico di marijuana. In manette sono finiti una donna di 45 anni e il padre di 76, ritenuti i custodi delle armi: una pistola semiautomatica, tre revolver e una scacciacani che saranno inviate al Ris di Parma per verificarne l’utilizzo in episodi delittuosi.

In casa, i carabinieri hanno scoperto anche 44 borse Hermes e Chanel, orologi Cartier e Rolex, gioielli e pietre preziose, per un valore di diverse centinaia di migliaia di euro. Si ritine che la merce sia rubata e, per questo motivo, padre e figlia sono stati denunciati anche per ricettazione. Il fratello della donna, 41 anni, è stato denunciato per il possesso di 20 grammi di marijuana. La merce è stata sequestrata e la donna è stata collocata ai domiciliari.



In questo articolo: