Estorsione ai danni della Juve, una condanna e 12 a processo

Si è conclusa l’udienza preliminare dell’inchiesta Last Banner, in cui alcuni ultrà della Juventus sono accusati, a vario titolo, di estorsione ai danni della società e di violenza privata contro altri tifosi. Ci sono già una condanna, tre assoluzioni, tre patteggiamenti, dodici rinvii a giudizio e due proscioglimenti. La condanna è a due mesi e venti giorni più duemila euro di provvisionale alla Juventus (che ha già annunciato che destinerà l’inteo eventuale indennizzo complessivo in beneficenza all’istituto oncologico di Candiolo.



In questo articolo: