Il morso di un insetto velenoso si rivela una ferita non disinfettata, paura per un 72enne di Valperga

Era convinto di essere stato morso da un insetto velenoso o da una vipera, il 72enne di Valperga che si è svegliato stamattina, venerdì 14 agosto, con la gamba gonfia in maniera sproposita. Impaurito ha chiamato un suo parente che a sua volta ha poi dato l’allarme. Una volta giunto in pronto soccorso a Cuorgnè i medici hanno diagnosticato un’infezione alla gamba dovuta a una ferita non disinfettata. Infatti, nella giornata di ieri, mentre stava tagliando l’erba, l’anziano si era procurato una ferita alla gamba con dei rovi. Non avendola medicata la ferita si è infettata durante la notte. L’anziano sarà curato con degli antibiotici.



In questo articolo: