Nove dei 76 tunisini sono scappati dal centro di Castello d’Annone. Due già rintracciati in Valle d’Aosta

Il primo a scappare dal centro di Castello d’Annone, dove il 18 agosto scorso sono stati trasferiti 76 migranti da Lampedusa, è un giovane tunisino di 21 anni. Nella notte di oggi, altri 8 si sono dileguati nella boscaglia intorno al centro facendo perdere le proprie tracce. Due di loro sono stati rintracciati in Valle d’Aosta nella macchina di un connazionale tunisino residente in Francia che ha fatto da passeur. Già nella mattinata del 18 agosto il presidente della Regione Piemonte ha protestato per gli arrivi dei 76 migranti nell’astigiano. Secondo Alberto Cirio il governo non ha mantenuto le promesse fatte di non far arrivare più persone anche per il rischio sanitario che ne consegue. I migranti, già testati con il tampone prima dell’arrivo, verranno testati di nuovo per precauzione.