Rapina un negozio a Torino ma perde i documenti su luogo del delitto

La scorsa settimana, un uomo entra in un negozio di via Rieti e approfittando del fatto che la commessa è impegnata, prende dagli scaffali alcuni prodotti, per oltre 200 euro, e li occulta in una borsa. A questo punto l’uomo, un cinquantenne italiano, cerca di allontanarsi dal negozio ma oltrepassate le barriere, il sistema di allarme si aziona. La commessa, a questo punto, invita l’uomo a pagare quanto prelevato ma per tutta risposta viene spintonata, la donna reagisce e tira via all’uomo la borsa e la tracolla indossata dal reo al cui interno ci sono i documenti di identità del reo. Quest’ultimo, riesce ad allontanarsi dal negozio e la commessa dà l’allarme.

Ricevute le descrizioni dell’uomo, gli agenti lo intercettano mentre cerca di nascondersi entrando in uno stabile. I documenti di identità nella tracolla confermano poi che l’autore della rapina è proprio l’uomo fermato dagli agenti della Squadra Volante.



In questo articolo: