Sentenza processo Ream. Chiara Appendino dopo la condanna: ‘Porterò a termine il mio mandato. Mi autosospendo dal Movimento’

Prime dichiarazioni a caldo della sindaca di Torino dopo la sentenza di primo grado del processo Ream: “Sono stata assolta per tre reati su quattro – ha dichiarato Chiara Appendino all’uscita dal tribunale – perché il fatto non sussiste. Resta l’episodio del 2016 e aspettiamo di leggere le motivazioni della sentenza ma continuo a essere convinta di aver agito per il bene dell’ente. Porterò a termine il mio mandato, questa sentenza non me lo impedisce. E mi autosospendo dal Movimento come prevede il codice etico” ha concluso la sindaca.



In questo articolo: