Gtt, mezzi pubblici a capienza ridotta a Torino. Nel primo giorno affluenza media del 30%

Nel primo giorno di mezzi pubblici a capienza ridotta a Torino Gtt ha registrato un’a’affluenza media di passeggeri di circa il 30%. L’intervento di riduzione dopo l’ordinanza che prevede in Piemonte una percentuale di didattica a distanza del 100% alle superiori e una capienza dei mezzi di trasporto pubblico del 50% massimo.

Nella giornata di oggi Gtt ha attivato le procedure di potenziamento delle linee 4 e 18 in via prioritaria con corse aggiuntive temporaneamente con circa 20 veicoli (autobus 12 metri) per migliorare la frequenza dei passaggi: la linea 4 viaggia con una frequenza di 5 minuti per tutto il giorno e la 18 con una frequenza di 6 minuti.

Da mercoledì 4 novembre la linea 4 sarà potenziata in via definitiva con ulteriori motrici tranviarie (più capienti) e la linea 18 con bus 18 metri.

Grazie all’integrazione di servizi aggiuntivi forniti da partner privati prolungheremo la linea 50 sino a Porta Palazzo come ulteriore supporto della linea 4 nella zona nord di Torino.

Nei prossimi giorni si procederà comunque ad un attento monitoraggio per ottimizzare al meglio il servizio in un’ottica di rimodulazione strutturale. In particolare si effettueranno dei rilievi mirati ad ottimizzare il servizio nelle aree mercatali e il sabato, per i giovani che vanno in centro in seguito alla chiusura dei centri commerciali (linee 4, 18, 13, 55 e 56)