Qualità dell’aria, le strategie della Regione per ridurre l’inquinamento

La regione Piemonte è pronta a mettere in campo alcune strategie per contrastare l’inquinamento atmosferico come una mobilità sostenibile, con il rifinanziamento dei due bandi per l’acquisto di nuove tipologie di veicoli,  e i progetti presentati a valere sul Recovery Fund.

Sul versante della rottamazione veicoli, con due delibere approvate dalla Giunta questa mattina, venerdì 27 novembre, sono stati integrati complessivamente con circa 550mila euro per contributi a fondo perduto, i bandi già in vigore, rivolti ad imprese (micro, piccole e medie) e a privati, per l’acquisto di veicoli a basso impatto ambientale, in modo da poter ampliare la graduatoria e soddisfare il gran numero di domande ricevute. Un rinnovo, quello del parco veicoli, che permetterà la riduzione delle emissioni in atmosfera sia degli ossidi di azoto che di polveri sottili.

Abbiamo le idee chiare sulle misure necessarie per risolvere il problema della cattiva qualità dell’aria nella nostra regione – afferma l’assessore all’Ambiente Matteo Marnati – Se venissero finanziati i nostri progetti si risolverebbero tante criticità. Sono convinto che il governo finanzierà tutti gli interventi richiesti perché in linea con i piani nazionali”.



In questo articolo: