Quando Diego Armando Maradona rischiò di venire a giocare al Toro grazie a Soriano ed Arpino

La morte del grande Diego Maradona ha ridato visibilità al momento storico in cui quello che poi sarebbe diventato il Pibe De Oro ha “rischiato” di diventare un giocatore del Toro.

Nel 1978, quando giocava con la maglia dell’Argentinos Juniors il grande giornalista  e scrittore argentino Osvaldo Soriano scriveva all’altrettanto grande  Giovanni Arpino  una lettera in cui decantava le doti calcistiche del diciottenne Maradona invitandolo a segnalarlo alla squadra granata :” Costa 5 milioni e piace al Barcellona, se il Torino dispone di questa cifra può considerarsi salvo”.  Non se n fece niente e sappiamo come è andata a finire la storia calcistica di Maradona.

Ecco la segnalazione di Soriano ad Arpino:

Gli amici mi dicono che in un piccolo club di Buenos Aires, l’Argentinos Juniors, c’è la salvezza del Torino. Si chiama Diego Armando Maradona, ha 18 anni ed è, secondo i giornalisti e i miei amici stessi, il più grande giocatore (anche se è basso di statura) degli ultimi 30 anni. Fa due gol a partita (la sua è una squadra misera ma sono primi) e fa già parte della selezione nazionale. Certo, tutti i grandi, e il Barcellona, lo vogliono comprare: costa, credo cinque milioni di dollari. Se il Torino ha quei soldi è salvo. Dicono che paragonato a lui Sivori è un energumeno. Poi non dite che non vi avevo avvertito. Un abbraccio grande. Osvaldo



In questo articolo: