Blocco dei diesel euro 4, Appendino chiede a Cirio di valutare deroghe al Protocollo Padano

La sindaca Chiara Appendino ha inviato questa mattina al presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, una lettera con la richiesta di valutare, alla luce dell’attuale contesto di emergenza sanitaria, un intervento finalizzato alla deroga delle misure emergenziali nel capoluogo piemontese previste dal Protocollo Padano e, con la stessa missiva, la domanda di convocare con urgenza il “Tavolo qualità dell’aria” per aggiornamenti sulle misure previste in merito all’introduzione della scatola nera e agli interventi sui riscaldamenti, come già richiesto a dicembre dal “Tavolo metropolitano”.

Sono 37 i comuni dell’area metropolitana di Torino coinvolti nel provvedimento di blocco, ma il sindaco di Rivalta ha deciso per una deroga al blocco dei diesel euro 4, non volendo accanirsi sugli automobilisti.

Alberto Cirio dice che affronterà il tema oggi nell’incontro con i presidenti delle altre regioni padane – Bonacini, Zaia, Fontana – per cercare una soluzione comune. Intanto, fa sapere l’assessore regionale all’Ambiente, Matteo Marnati, che la sindaca Appendino può decidere autonomamente la deroga.