Consiglio comunale di Torino chiede di accelerare gli esami per la patente di guida

Il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità una proposta di ordine del giorno di Silvio Magliano (Moderati) e Federica Scanderebech (FI) sulle difficoltà dell’espletamento degli esami di guida presso gli uffici della Motorizzazione, causate da carenza di personale in questi ultimi che sta rallentandone l’andamento. Difficoltà accentuate dalle restrizioni legate alle norme sanitarie introdotte a fronte della pandemia in corso. Secondo dati forniti dalla categoria, sarebbero 13.500 allievi delle autoscuole dell’area torinese in lista d’attesa per sostenere gli esami, con tempi fino a 7 mesi, il che fa sì che molti di loro rischino di veder scadere il “foglio rosa”. L’ordine del giorno approvato in Consiglio chiede un intervento dell’Amministrazione comunale presso le autorità nazionali per una rapida soluzione. Il voto è stato preceduto dagli interventi dei consiglieri Silvio Magliano, Maria Grazia Gruppo, Andrea Russi, Francesco Tresso e Raffaele Petrarulo.



In questo articolo: