Stupefacenti in barattolo nei giardini davanti al grattacielo a Torino

Lo scorso mercoledì sera personale della Squadra Volante ha controllato un gruppo di giovani che stavano parlottando ai giardini posti nei pressi del Grattacielo Intesa Sanpaolo a Torino. Uno di essi, un ventenne, veniva visto nitidamente posare su un tavolo un barattolino trasparente contenete alcuni pezzi di hashish, evidentemente di ottima qualità considerato l’odore acre che era possibile percepire nonostante il vasetto fosse chiuso.

Un altro dei ragazzi presenti, 19 anni, consegnava agli operatori un involucro di pellicola trasparente contenente dei frammenti di hashish identici a quelli posseduti dal suo amico, e veniva sanzionato in merito. Ritenendo che la persona che aveva fornito lo stupefacente all’altro fosse il primo ragazzo, gli operatori hanno effettuato una perquisizione nell’alloggio in cui lo stesso vive insieme alla madre, poco distante, rinvenendo nella sua camera la somma di 1130 € in contanti, 4 barattoli contenenti 30 grammi di cannabinoidi, 2 bilancini di precisione, 2 coltelli con la lama sporca di sostanza stupefacente, alcune buste trasparenti grosse ed altre più piccole, utili per il confezionamento delle dosi, un’agenda riportante delle indicazioni rispetto all’attività di spaccio svolta. Il ventenne è stato posto agli arresti domiciliari per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.



In questo articolo: