Mercato Forex: sterlina in crescita, cosa aspettarsi nei prossimi mesi?

Dall’inizio del 2021 la sterlina ha intrapreso un cammino al rialzo, aumentando il suo valore di quasi il 3% sull’euro e di oltre l’1,2% sul dollaro americano. Al momento la valuta inglese sta viaggiando sui massimi storici rispetto alla moneta unica da maggio, una situazione favorita dall’accordo sulla Brexit e dall’ottimismo che circola in questi giorni in merito all’efficacia dei vaccini contro il Covid-19.

Il Primo Ministro Boris Johnson si è detto molto fiducioso riguardo i vaccini che si stanno adoperando nel Regno Unito, con gli scienziati che hanno accolto positivamente la protezione dimostrata dal vaccino di Oxford sulla cosiddetta variante inglese. Intanto è salito ad oltre 10 milioni il numero di vaccinati in UK dall’inizio di gennaio, grazie a un programma particolarmente veloce il cui obiettivo è proteggere tutti gli over 70 entro la primavera.

L’isola è il terzo Paese al momento per tasso di vaccinati tra la popolazione, dietro appena a Israele e gli Emirati Arabi Uniti. Nel frattempo, dopo l’accordo raggiunto con l’Unione Europea accelera il rafforzamento della sterlina sull’euro, con la previsione degli analisti di un effetto positivo a breve termine, specialmente per il mercato azionario britannico, nonostante sia atteso anche un rialzo dei rendimenti sui titoli pubblici inglesi nel medio periodo.

Come fare trading sulla volatilità della sterlina

Il rally della sterlina sta aprendo nuove opportunità per fare trading online nel mercato valutario, tuttavia è importante cominciare sempre con lo studio delle tecniche di analisi e la scelta di un broker Forex autorizzato e specializzato. In particolare, gli esperti di BrokerForex.it consigliano ai trader meno esperti di scegliere le migliori demo sul Forex, per sperimentare le proprie strategie con investimenti simulati e, quindi, senza rischi.

In questo modo è possibile capire come funziona il mercato delle valute e studiare con calma le soluzioni di trading più efficaci, prima di passare a un conto reale e investire soldi veri in maniera consapevole e prudente. Nel trading Forex bisogna speculare sulle variazioni del prezzo dei cross valutari, per questo motivo è essenziale conoscere l’analisi tecnica e l’analisi fondamentale, abbinando queste due capacità per pianificare operazioni efficaci.

Ovviamente è importante definire il timing giusto per aprire e chiudere le posizioni, partendo dal controllo dei grafici e dall’utilizzo di appositi indicatori per individuare i trend più promettenti. Inoltre è necessario integrare le notizie macroeconomiche e politiche più interessanti, adattando le proprie strategie in base ai possibili scenari di breve e medio termine che potrebbero delinearsi per le principali valute Forex.

I fattori che possono influenzare l’andamento della sterlina

Quando si fa trading nel mercato valutario bisogna sapere quali fattori considerare, tenendo conto degli aspetti che possono influire sull’andamento della quotazione della moneta. In particolare, per quanto riguarda la sterlina inglese è necessario valutare una serie di caratteristiche, in quanto si tratta sia di un’importante valuta nazionale sia di una moneta rilevante su scala internazionale.

Innanzitutto è indispensabile monitorare da vicino le politiche monetarie della Banca d’Inghilterra, il cui obiettivo rimane ancora oggi il mantenimento della fiducia nella valuta inglese e la bassa inflazione. Qualsiasi intervento della Bank of England deve essere verificato con grande attenzione, soprattutto quando l’istituto opera modifiche sui tassi d’interesse e i piani di acquisto dei titoli pubblici.

Allo stesso tempo è essenziale controllare i livelli di inflazione nel Paese, tenendo d’occhio i prezzi e comparando i dati con quelli di altri Stati, per comprendere le dinamiche che stanno interessando in quel preciso momento l’economia britannica. Inoltre è opportuno studiare i dati sul PIL, le stime di crescita, gli indici di fiducia di consumatori e imprese, la bilancia dei pagamenti e la sostenibilità del debito.

Da non sottovalutare sono gli effetti legati alla Brexit e alla pandemia di Covid-19, ad oggi i due fattori cruciali in grado di spostare gli equilibri, con ricadute immediate sui principali cambi della sterlina con l’euro e il dollaro statunitense. Tutti questi parametri devono essere utilizzati in modo coscienzioso, per stabilire strategie di trading efficienti e ottimizzare le performance nel trading Forex, usando sempre strumenti utili per minimizzare il rischio e massimizzare le prestazioni.