Confesercenti Cuneo lancia una petizione per aiutare le imprese vittime della crisi economica dovuta alla pandemia

Confesercenti Cuneo: “Portiamo fuori le imprese dalla pandemia”. Così vacciniamo le aziende, anche loro vittime del Covid. Il direttore generale dal Bono: “Chiediamo di firmare la petizione per tornare a lavorare in sicurezza e con dignità
Portiamo fuori le imprese dalla pandemia“. È questo lo slogan della giornata di mobilitazione nazionale di Confesercenti che ha realizzato e chiede di sottoscrivere una petizione.
“Vogliamo far sentire la voce degli imprenditori messi in ginocchio da una crisi che dura da oltre un anno, la cui gestione da parte del Governo lascia molti dubbi“, dichiara il direttore generale Confesercenti provincia di Cuneo, Nadia dal Bono.

Nella petizione online, attraverso la piattaforma change.org, Confesercenti formula alcune proposte per la ripartenza, come : sostegni veloci ed adeguati alle perdite reali, credito immediato, un piano di ripartenza in sicurezza. Cerchiamo un vaccino giusto anche per aziende, vittime a loro modo del Covid 19“.

Abbiamo bisogno di molto di più di ciò che c’è stato dato fino ad ora – conclude il direttore generale Confesercenti Cuneo, dal Bono -. Il non poter lavorare porta allo stremo ed avvilisce gli imprenditori che chiedono solo di tornare a lavorare in sicurezza. In attesa che il piano vaccinale decolli, abbiamo bisogno di un Decreto Imprese adeguato a rispondere alle perdite che le imprese hanno subìto“.



In questo articolo: