Torino: scovati in un appartamento 30 kg di cocaina, avrebbero fruttato circa 2 milioni e mezzo di euro

Trenta chili di cocaina, che in caso di vendita avrebbero fruttato due milioni di euro, sono stati sequestrati a Torino dalla polizia, che ha arrestato un 27enne. Fermato per un controllo mentre stava per salire a bordo di un’auto, l’uomo è fuggito ma è stato bloccato in corso Vercelli. Addosso aveva circa 20 mila euro in contanti, suddivisi in mazzette da mille euro. La successiva perquisizione del suo alloggio, nel quartiere Pozzo Strada, ha permesso agli agenti di trovare 33 panetti di cocaina purissima, oltre a vario materiale per il confezionamento delle dosi, e altri 28mila euro in contanti.

Era da più di trent’anni che le forze dell’ordine non sequestravano a Torino tanta cocaina come i trenta chili trovati nell’appartamento del 27enne. Lo si apprende da fonti investigative. Le stesse fonti precisano inoltre che il denaro trovato nell’appartamento dell’uomo ammonta a circa 280mila euro e non a 30mila come appreso in un primo momento. E’ probabile quindi che avesse già venduto una parte dello stupefacente.



In questo articolo: