Cinquant’anni fa nasceva a Torino il Movimento Gay italiano. Per ricordare la storia LGBTQ il podcast Le radici dell’orgoglio

Cinquant’anni fa, il 15 aprile del 1971, nasceva a Torino il Movimento Gay italiano
con la nascita del F.U.O.R.I., acronimo di Fronte Unitario Omosessuale Rivoluzionario Italiano fondata dal libraio Angelo Pezzana insieme ad altri attivisti. L’acronimo era un riferimento al FHAR Front homosexuel d’action révolutionnaire francese.
La rivista Fuori! venne pubblicata dal 1972 fino al 1982. La collezione completa della rivista è depositata presso l’Archivio Centrale dello Stato a Roma e presso la Fondazione Sandro Penna di Torino.

Per celebrare la ricorrenza è stato prodotto il podcast  “Le radici dell’orgoglio”, che vuole raccontare la storia del Movimento, grazie alle ricerche e ai documenti raccolti da Giorgio Bozzo e alla produzione di Costantino della Gherardesca.

Ascolta “Trailer Le Radici dell’Orgoglio” su Spreaker.

Il podcast racconta il contesto in cui il Movimento LGBTQ italiano è nato e cresciuto, le posizioni della politica di destra e di sinistra, il linguaggio che veniva usato sui giornali, cosa veniva permesso o vietato dalle istituzioni, ma anche cosa raccontava la musica di quel tempo, gli eventi, il cinema, il teatro, le battaglie ideologiche e tutto quello che il dibattito sull’omosessualità ha generato sul piano sociale, culturale e artistico. Il risultato è uno spaccato della Società da un punto di vista diverso, che ne rivela nuovi aspetti, nuove sfumature



In questo articolo: