Nel cuneese sequestrati oltre un chilo di droga ed un arsenale di armi: due arrestati

I Carabinieri della compagnia di Mondovì hanno arrestato due uomini di 21 e 52 anni con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione illegale di armi. Nell’abitazione dei due, trasformate in veri e propri laboratori per il confezionamento delle dosi e luogo dove si svolgeva lo spaccio, le forze armate hanno rinvenuto un vero e proprio mercato della droga, sequestrandone per oltre un chilo, circa 1,2 Kg, tra marijuana (827 g), hashish (358 g), cocaina (13 g), semi di cannabis e 4.300 euro in contanti, frutto dell’attività di spaccio ed alcune armi, 4 pistole di cui due a tamburo, una ad aria compressa e una riproduzione di una semiautomatica; munizioni detenute illegalmente.
I due uomini sono stati arrestati e condotti agli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni. L’Autorità Giudiziaria di Cuneo, che ha convalidato gli arresti, ha disposto per entrambi la misura della custodia cautelare domiciliare.



In questo articolo: