Real Madrid, Barcellona, e Juventus potrebbero fare un’azione legale contro i team che si sono ritirati dalla Super League

Secondo il New York Times Juventus, Real Madrid e Barcellona, che ad oggi non hanno firmato la lettera di rinuncia alla Superlega su richiesta dell’Uefa vorrebbero

intraprendere un’azione legale contro le squadre che si sono tirate indietro dall’iniziativa ovvero i team inglesi in particolare.
Le pretese legali dei tre team si basano al documento istitutivo della Super League, che prevedeva una penale di circa 150 milioni di euro per i club che si fossero tirati indietro che sono Milan, Inter, Arsenal, Chelsea, Atletico Madrid, Liverpool, Manchester City, Manchester United e Tottenham

La Uefa ha comunicato le misure di reintegrazione per i nove club che si sono ritirati dalla Superlega. Il Comitato Esecutivo ha deciso che ogni società che ha riconosciuto e accettato che il progetto è stato un errore, dovrà come gesto di buona volontà, e insieme agli altri club, effettuare una donazione per un totale di 15 milioni di euro da dividere fra i nove club, da utilizzare per i bambini, i giovani e per il calcio di base nelle comunità locali di tutta Europa, incluso il Regno Unito.
I team saranno anche soggetto alla trattenuta del 5% dei ricavi che avrebbe ricevuto dalle competizioni Uefa per club per una stagione.



In questo articolo: